Open Door

GIOVEDI 1 LUGLIO, h 21:00 Prodotto nel 2019, il film è ambientato nell’Albania attuale, un Paese uscito dalla transizione con tante contraddizioni. Tra queste l’emigrazione, che è diventata un’istituzione fissa per il sostenimento di molte famiglie. Il film racconta una storia di ritorni dove i personaggi non sentono alcun attaccamento[…]

Continua a leggere …

Il duello silenzioso – Duel i heshtur

GIOVEDI 1 LUGLIO, h 22:30 L’intreccio di quest’opera si basa su una storia vera che accadde nel 1947, subito dopo l’instaurazione del regime comunista in Albania. Gli eventi narrati, al di là della loro attinenza con i fatti reali che non sono mai stati del tutto chiariti, schematizzano l’esperienza albanese[…]

Continua a leggere …

Debatik

VENERDI 2 LUGLIO, h 16:00 Ambientato nel periodo in cui l’Albania era stata annessa dall’Italia fascista, il film omaggia il contributo dato alla resistenza da parte di un gruppo di ragazzi di Shkodër che avevano formato un’organizzazione illegale nota come Debatik. La trama gira intorno a Coli, un bambino orfano[…]

Continua a leggere …

La grotta dei pirati – Shpella e Piratëve

VENERDI 2 LUGLIO, h 17:20 Nel 1990, anno in cui fu prodotto il film, ebbe termine il regime comunista albanese. A dicembre di quell’anno fu reintrodotto il pluralismo politico e vennero progressivamente intraprese misure per la democratizzazione del Paese. Il film è stato girato prima della fine della dittatura e[…]

Continua a leggere …

Il proiettile di plastilina – Plumbi prej plasteline

VENERDI 2 LUGLIO, h 18:50 Si può diventare assassini senza perdere l’innocenza? Questa sembra essere la domanda che Artan Minarolli e Petrit Ruka si sono posti mentre realizzavano questo film. Uscita nel 1994, la pellicola è ambientata nei primi anni di transizione, che furono caratterizzati dall’entusiasmo per le libertà acquisite[…]

Continua a leggere …

Neverland

VENERDI 2 LUGLIO, h 21:00 All’inizio del 1997 in Albania, una crisi politica ed economica causata da una gigantesca truffa finanziaria, generò una serie di rivolte diffuse che portarono al collasso tutte le istituzioni adibite alla protezione dei cittadini come la polizia e l’esercito. In circostanze poco chiare, la popolazione[…]

Continua a leggere …

Notte senza luna – Nata pa hënë

VENERDI 2 LUGLIO, h 22:15 Quest’opera affronta la questione della violenza di regime e i suoi effetti nel periodo di transizione. Durante il comunismo l’efferatezza delle istituzioni era giustificata dall’ideologia, ma in verità era anche l’espressione di un sadismo sfrenato che, come emerge nel film, è radicato nella struttura patriarcale[…]

Continua a leggere …

Il Cavaliere di Kruja

SABATO 3 LUGLIO, h 16:00 Dopo la guerra di Valona del 1920, che costrinse gli italiani ad abbandonare il piano di annessione e colonizzazione del Sud dell’Albania iniziato alla fine del 1914, presso i governi di Roma prevalse l’idea che per ottenere benefici politici ed economici dal Paese vicino non[…]

Continua a leggere …

Lamerica

SABATO 3 LUGLIO, h 17:30 Il film è ambientato nel 1991, quando l’Albania aveva appena imboccato le strade delle riforme capitaliste. Il vecchio regime era riuscito a mantenere le redini del potere vincendo le prime elezioni libere, grazie probabilmente a dei brogli elettorali. Quando uscì nel 1994, Lamerica generò reazioni[…]

Continua a leggere …

Ospiti

SABATO 3 LUGLIO, h 21:00 Tra il 1997 e il 1998 – anno d’uscita del film “Ospiti” – l’Albania visse gli anni più drammatici della sua storia recente a causa dell’incapacità dello Stato di garantire la sicurezza dei cittadini. La migrazione illegale verso l’Italia divenne più massiccia grazie anche al[…]

Continua a leggere …

Il secondo novembre – Nëntori i dytë

SABATO 3 LUGLIO, h 22:10 Per il pubblico albanese quest’opera rappresenta ciò che il Gattopardo di Visconti rappresenta per gli italiani, ovvero la narrazione epica del momento di formazione dello stato-nazione, con le tante peripezie e contraddizioni affrontate dagli “eroi” per portare a compimento il loro dovere storico. La vicenda[…]

Continua a leggere …

Il matrimonio di Lorna – Le Silence de Lorna

DOMENICA 4 LUGLIO, h 16:00 La figura dell’albanese emigrato in occidente e dedito ad attività illecite è un soggetto ricorrente del cinema europeo. Soffermandosi su micro-storie e voci marginali, i fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne inseriscono le dinamiche dei personaggi in un contesto di relazioni sociali e politiche più ampio.[…]

Continua a leggere …

Io sono una burnesha

DOMENICA 4 LUGLIO, h 18:15 Il documentario fa luce su una tradizione antica quanto misteriosa che è diffusa nel Nord dell’Albania e nelle aree adiacenti.  I/le “burrneshë”, termine albanese che può essere tradotto come “donne dal carattere e dagli attributi morali maschili”, sono persone di sesso femminile che in un[…]

Continua a leggere …

Vergine Giurata

DOMENICA 4 LUGLIO, h 18:45 Si parla tanto odiernamente delle resistenze sociali e politiche incontrate da persone che vogliono fare una transizione di genere. Tali resistenze sono dovute alla tradizionale visione della società secondo la quale gli uomini e le donne hanno sembianze e ruoli definiti che derivano dal loro[…]

Continua a leggere …

Perché suona questo tamburo – Përse bie kjo daulle

DOMENICA 4 LUGLIO, h 21:00 Tratta da un romanzo di Ismail Kadare, quest’opera è stata girata alla fine degli anni Sessanta quando l’Albania, in parte influenzata da quanto stava accadendo in Cina, aveva intrapreso una serie di riforme che miravano a ristrutturare l’assetto culturale del Paese. La versione albanese della[…]

Continua a leggere …

Aga’s House – Shpia e Agës

DOMENICA 4 LUGLIO, h 22:30 Mentre per alcuni Paesi dell’Europa dell’Est la transizione dal socialismo alla democrazia è stata più o meno pacifica, altre regioni, come gli Stati dell’Ex Jugoslavia tra i quali il Kosovo, sono state affette da guerre feroci che hanno segnato profondamente la vita di molte generazioni,[…]

Continua a leggere …